• HOME  >>  I NOSTRI PIATTI  >>  SECONDI   >>  CUNIGLIU A’ CACCIATURA

    CUNIGLIU A’ CACCIATURA

    (CONIGLIO ALLA CACCIATORA)

    Un’altra prelibata ricetta di carni preparate in tegame è quella del coniglio alla cacciatora.

    Ricordo che da piccola, qualche giorno prima delle feste, si andava in una casa di campagna, dove una famiglia allevava e vendeva galline e conigli.

    Durante la fase della preparazione, la casa si riempiva di un odore deciso ed invitante, capace di far immaginare il gusto di quella pietanza ancor prima di averla assaggiata.

    Proverò a riportarvi indietro nel tempo, attraverso questa antica preparazione.

    ????????????????????????????????????

    Lavate ed asciugate i pezzi di coniglio.
    Mettete l’olio in una casseruola e rosolateli per bene da tutti i lati.

    Pepate e salate, aggiungete la cipolla tritata ed il sedano tagliato a dadini, l’aglio e, prima che tutti gli ingredienti rosolino troppo, aggiungete la passata di pomodoro, le olive, i capperi, l’aceto, il miele ed infine il brodo.

    Coprite il tutto e fate cuocere per 30 minuti a fuoco moderato.

    Servite caldo con del prezzemolo fresco tritato.

    Aggiungete abbondante acqua e fate cuocere la carne almeno due ore, fino a quando il liquido non si riduce della metà.

    A cottura ultimata, lasciate raffreddare il lacerto.

    Togliete lo spago e tagliate la carne a fette sottili, versando su ognuna di esse un cucchiaio di agglassato.

    INGREDIENTI PER 4 PERSONE

    • un coniglio di circa 1,5 kg
    • 3 cucchiaio di olio di oliva
    • sale e pepe
    • 1 cipolla
    • 2 coste di sedano
    • 2 spicchi di aglio
    • 1 tazza di passata di pomodoro
    • 1 tazza di olive nere snocciolate
    • 1-2 cucchiai di capperi
    • 2-3 cucchiai di aceto rosso
    • 1 cucchiaino di miele
    • 1 tazza di brodo vegetale
    • prezzemolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *